Ridurre le dimensioni delle registrazioni audio

Molti programmi di registrazione dei cellulari (come iTalk recorder per iPhone) e molti dispositivi in genere salvano le registrazioni vocali tramite microfono in un formato audio non compresso che porta a files dalle dimensioni considerevoli.

Ad esempio lo stesso iTalk salva su iPhone files in formato AIFF non compressi da circa 120 MB per 1h e mezza di registrazione. Se si fa un uso non sporadico di questa funzione, come ad esempio nel caso di registrazione delle lezioni universitarie (molti corsi quindi molti files da centinaia di MB) lo spazio su disco rischia di diventare un problema non trascurabile.

Risulta quindi necessario comprimere i files in un formato che dia il giusto compromesso tra ascoltabilità  e spazio occupato. Ciò è possibile con ottimi risultati perchè la registrazione contiene informazioni su frequenze non udite dall’uomo e inoltre la qualità  stessa dei microfoni è spesso modesta, essendo progettati per captare la voce in modo che l’utente riesca a distinguere le parole. Non è necessario, quindi, avere la stessa bontà  di una registrazione di un brano di musica classica da ascoltare in uno stereo Hi-Fi, ad esempio.

Per fare ciò esistono svariati software per manipolare files audio; in questa guida si è utilizzato Switch audio files conversion software, freeware per Mac OSX e Windows.

L’interfaccia è semplice e intuitiva. E’ sufficiente trascinare i files da convertire e scegliere in basso il formato e la cartella di destinazione.

Switch - finestra principale - Mac OSX

Switch - finestra principale - Mac OSX

Ho personalmente effettuato diverse prove per raggiungere il compromesso giusto e queste  impostazioni possono essere utilizzate con qualunque software:

  • scegliere come tipo di formato di destinazione i files in mp3
  • cliccare su “Encoder Options..” e impostare i valori come segue:
Switch - impostazioni MP3

Switch - impostazioni MP3

A questo punto tornate sulla finestra principale e cliccate su “Convert..” . Inizierà  il lungo processo di conversione di tutti i vostri files.

Il file ottenuto avrà  la stessa qualità  dell’originale, ma può arrivare a pesare ben 5 volte di meno o anche più (test effettuato su una serie di lezioni universitarie da 1h e 30 min ciascuna).

Buona conversione 🙂

Ascoltare musica gratis legalmente su internet

Il titolo non è un inganno. Come è possibile infatti ascoltare musica gratis su internet in maniera perfettamente legale? E’ possibile tramite questo utilissimo sito, deezer.com ! 
Il principio di funzionamento è tanto semplice quanto stupefacente: è sufficiente registrarsi (in maniera rapida) per avere un proprio account ed è possibile ricercare all’interno del database del sito la canzone che si vuole ascoltare e premere play. Questa verrà  caricata tramite un’applicazione flash e poi riprodotta in “streaming” (in realtà  viene scaricata in memoria tutta all’inizio e poi riprodotta); è l’ideale per chi lavora o comunque ha necessità  di banda in quanto la riproduzione è rapida ed efficiente e la qualità  – anche se inferiore ai 128 kbps – è generalmente ottima se si considera che è comunque una webradio. 
Se la canzone da voi cercata non è presente, è possibile richiederla o addirittura caricarla dal vostro computer! Tramite una comoda interfaccia di upload pubblicate la canzone da voi desiderata che verrà  analizzata dal sito e dopo un certo periodo di tempo resa disponibile a tutta la comunità .
Potete inoltre creare e pubblicare la vostra playlist personale e reperire ulteriori canzoni tramite la funzione “smartplaylist”; se siete in possesso di un blog è possibile ottenere il codice html da includere nel vostro spazio per mostrare il vostro elenco di canzoni!
Nota: nella ricerca molte canzoni appaiono in grigio e apparentemente non sono riproducibili; cliccate con il tasto destro e poi su “Ascolta (nome canzone)” per risolvere il problema e anche aggiungere alla vostra playlist!

Dj Super M – Techno Armony, liberamente scaricabile

E’ possibile scaricare il mio album completo di canzoni realizzate nel 2002.
Il nome d’arte in questo caso è Dj Super M, e l’album Techno Armony è costituito da 16 canzoni più una bonus track.
Il genere è Techno con alcuni sound house/dance e con alcuni piccoli remake di melodie. Ecco le canzoni:

TECHNO ARMONY – 2002

  1. Feel the rythm
  2. Feel the vibe
  3. Hard beat
  4. The exorcism
  5. Techno armony (trance rmx)
  6. Change your mind
  7. Dance attack
  8. Exploration of world
  9. Happy voice
  10. Is this what you want?
  11. Techno party (trance rmx)
  12. Come on!
  13. New dance organ
  14. The cruise power
  15. Techno party (original mix)
  16. Techno armony (original mix)

Bonus track: Jungle Beat

Ho reso disponibile il download gratuito dell’album sul sito; il file è liberamente scaricabile e condivisibile in tutta la rete, previa lettura del file Leggimi.txt incluso nell’archivio. Le canzoni sono in formato MP3 con bitrate di 190kbps e con tag ID3v1 e v2.

Download: 69.0 MB | N. di downloads: 1026
Download icon » Dj Super M - Techno Armony (2002)
Categoria: Arte e invenzioni ; Album di canzoni gratuite MP3 realizzate da Mattia Campolese, in arte Dj Super M.

Creare la propria radio on-line

E’ molto semplice realizzare una propria radio on-line: basta avere materiale a disposizione, una connessione decente e gli strumenti giusti; ecco quindi una pratica guida alla realizzazione della vostra radio personale!

1. SCARICATE I PACCHETTI NECESSARI (aggiornati al 17 settembre 2006)
Winamp: 5.24 (5,9 MB – versione “Full”)Pagina ufficiale download
SHOUTcast DSP Plug-In for Winamp: 1.9.0 (491 kb)Pagina ufficiale download
SHOUTcast Server: 1.9.7 (263 kb)Pagina ufficiale download
Queste sono versioni per Windows, tuttavia è disponibile anche il porting per il plugin ed il server SHOUTcast per piattaforme GNU/Linux, Mac, FreeBSD (si rimanda al sito ufficiale SHOUTCast per maggiori informazioni).

2. INSTALLATE I SOFTWARE SCARICATI
Installate prima Winamp [winamp524_full_emusic-7plus.exe] (la scelta tra Classic o Modern skin è importante per il consumo di risorse).
Installate poi il plugin SHOUTcast [shoutcast-dsp-1-9-0-windows.exe], impostando come tipo di installazione “Default” e indicando la giusta cartella dove risiede Winamp appena installato (ex: C:ProgrammiWinamp).
Infine installate il Server SHOUTcast [shoutcast-1-9-7-windows.exe], selezionando il tipo di installazione “GUI”; (qualsiasi cartella di destinazione va bene per il server).

3. CONFIGURAZIONE
Andate in Start (Tutti i programmi per chi ha windows xp) > Programs > SHOUTcast DNAS > Edit SHOUTcast DNAS configuration. Si aprirà  il file sc_serv.ini. Cercate le seguenti stringhe:

Password=changeme e impostate una password per il plugin di Winamp (ad ex. scegliendo come pass. mattia: Password=mattia)
; AdminPassword=adminpass, togliete il ; iniziale e impostate una vostra password per amministrare il server (ad ex come pass. giuseppe: AdminPassword=giuseppe)

Chiudete e salvate. Andate in Start (Tutti i programmi per chi ha windows xp) > Programs > SHOUTcast DNAS > SHOUTcast DNAS (GUI). Si aprirà  la finestra di gestione del server di SHOUTcast, ovvero il “ponte” tra il vostro plugin per Winamp (origine) ed internet (destinazione).
Aprite ora Winamp. Andate in Options > Preferences; nella sezione “Plugins”, selezionate “DSP/Effect” e nell’elenco a destra cliccate su “Nullsoft SHOUTcast Source DSP v1.9.0 [dsp_sc.dll]” (ovviamente la versione può cambiare). Si aprirà  la finestra “SHOUTcast Source”, in pratica la vostra ‘consolle’ di gestione della trasmissione della radio on-line.
Andare nella sezione “Output”:

– nella casella “Password” scrivete la password per il plugin che avevate impostato prima nella configurazione del server (ad ex: mattia);
– cliccate su Yellowpages e nella casella “Description” date il nome della vostra radio (ad ex: Radio Web). Potete cambiare anche le altre caselle, come “URL”, “Genre”, “AIM”, etc… che appariranno nella descrizione della radio. In basso potete scegliere se aggiornare automaticamente i titoli ad ogni cambio di canzone oppure no selezionando la casella “Enable Title Updates“.

4. AVVIO E TRASMISSIONE
A questo punto è tutto pronto. Cliccate su Connect e – se non ci saranno errori – la radio verrà  avviata; nella casella “status” verrà  indicato il quantitativo di byte trasmessi; ovviamente rimane a zero se non viene eseguita nessuna canzone, quindi tornate alla playlist di Winamp e aggiungete le canzoni che volete trasmettere.
Per chiudere la radio andate nel monitor del server SHOUTcast, cliccate su Kill server e confermate. Quindi ritornate nella finestra dei plugin di Winamp e sempre in “DSP/Effect” selezionate “none“, quindi cliccate su Close.
Per poter ascoltare la radio bisogna ovviamente utilizzare un player come, appunto, Winamp. L’indirizzo per raggiungerla è dato da http://(vostroindirizzoip):8000/ (ad ex: http://127.0.0.1:8000/). Per capire qual è il vostro indirizzo IP potete visitare la pagina What is my IP.
Su Winamp premere contemporaneamente CTRL + L ed inserire l’indirizzo della radio. Inserendo l’indirizzo della radio nel vostro browser potete accedere alla relativa descrizione, dove verranno mostrate tutte le informazioni sulla radio e le trasmissioni. Il broadcasting ovviamente non sarà  in tempo reale a causa del LAG (ritardo) dovuto alla distanza tra voi che trasmettete (server) e l’ascoltatore (client); questo ritardo può variare da alcuni secondi a diversi minuti.

5. PROBLEMI DI CONNESSIONE
Può capitare che sia impossibile raggiungere dall’esterno la vostra radio. Ciò accade perchè:

– Utilizzate una connessione con Fastweb
– Accedete ad internet tramite altro PC o tramite router

Purtroppo Fastweb è una rete che non permette di “fare da server”. L’unica possibilità  sarebbe quella di acquistare/usufruire di un tot ore mensile in cui viene fornito un ip fisso ed univoco.
Se invece siete dietro ad un router o un pc dovrete aprire il relativo pannello di configurazione e far in modo di aprire la porta 8000 relativa al vostro indirizzo ip locale per fare “uscire” la radio.

6. CONCLUSIONI
Come ogni trasmissione in broadcast voi rendete pubblici dei contenuti multimediali, pertanto dovete trasmettere esclusivamente materiale non protetto dal diritto d’autore oppure acquistarne la licenza.
Il plugin per Winamp accetta di default come sorgente audio il flusso proveniente da Winamp stesso. Potete cambiare la sorgente impostando come predefinita la vostra scheda audio in modo da poter trasmettere tutto ciò che viene eseguito (e quindi anche l’audio proveniente dal microfono, da mixer, etc…). Per farlo, aprite il plugin SHOUTcast e nella sezione “Input” impostate come “Input device” proprio “Soundcard input”.
Nella descrizione della radio (che appare – come detto prima – digitandone l’indirizzo in un browser) cliccando su “Listen” potete ascoltare la radio stessa con il vostro player predefinito, mentre cliccando su “Admin” potete effettuare il login (nome utente: admin; password: la stessa specificata precedentemente in AdminPassword) e accedere a informazioni approfondite sugli ascoltatori e sul server.
Ricordatevi, infine, che anche con una ADSL avere un numero elevato di ascoltatori può rendere difficoltoso il broadcasting (il server pone un limite di 32 persone connesse).

Buon divertimento futuri Dj! 😉

Song Database

Song Database è il software adatto per tutti coloro che creano/scaricano o comunque utilizzano frequentemente files musicali (quali mp3, wma, ogg, ecc …) e che tengono archiviati su CD e sul pc. E’ infatti un piccolo e pratico gestionale per le proprie raccolte musicali, leggero di dimensioni (entra tranquillamente in un floppy e può essere spostato da un hd all’altro senza problemi) e intuitivo da usare. Permette infatti di aggiungere al database le canzoni presenti sui propri CD musicali (quali appunto CD di mp3) oppure le canzoni elencati in una lista, o presenti in una cartella o dei singoli file e attribuire un titolo per ogni raccolta.
Le funzioni più interessanti sono la scansione automatica della cartella all’avvio e la copia delle canzoni tramite un comodo box per la ricerca. E’ infatti possibile ricercare all’interno del disco o all’interno di cartelle i files musicali presenti, ed inoltre permettere di controllare queste cartelle automaticamente all’avvio, per tenere il database sempre aggiornato. Inoltre è possibile ricercare all’interno dell’intero database le varie canzoni, e anche copiarle nella cartella di destinazione preferita; Infine è possibile visualizzare delle statistiche dettagliate dell’archivio, per averne una migliore visione.
Il software è freeware, ma per eliminare la schermata che compare all’avvio e alla chiusura è necessaria una piccola donazione all’autore. Funziona sui sistemi Windows 95/98/ME/2000/XP e tramite emulazione con Wine anche su sistemi gnu/linux. In quest’ ultima versione sono stati corretti molti bug e aggiunte alcune particolari funzioni, pertanto è consigliabile l’aggiornamento.

Download: 458.74 KB | N. di downloads: 2604
Download icon » Song Database 0.2
Categoria: Gestionali ; Pratico gestionale per il tuo archivio di canzoni